334 5792512

Dott.ssa Laura Motrassino

Orientamento e metodi JUNG
"La vita per compiersi ha bisogno non della perfezione, ma della completezza.”
Jung

La Psicologia Analitica, nasce dal pensiero e dalle opere del medico ed analista svizzero Carl Gustav Jung.

Per gli analisti junghiani esiste nell’essere umano un’energia psichica, uno slancio vitale, che spinge l’individuo verso la propria realizzazione e crescita personale, verso la sua “individuazione”. I sintomi delle nevrosi non possono essere intesi solo come conseguenze di traumi rimossi, ma, anche, come tentativi della psiche di giungere ad una nuova sintesi. In quest’ottica i sintomi non sono solo qualcosa di negativo, ma un “grido di allarme” che, se preso in considerazione, ci conduce alla scoperta di parti di noi che chiedono di essere ascoltate e approfondite e grazie a questo, ad un ampliamento della nostra personalità e crescita personale.

Per C. G. Jung, nella cura psicologica, è, fondamentale, la relazione che viene a crearsi col paziente; si tratta di una relazione a due, speciale ed unica all’interno della quale trovano spazio i sogni, le fantasie, le immagini, i conflitti, i disagi, la storia e le modalità espressive (risorse) del paziente. La terapia è un percorso verso la scoperta di parti di Sé in luce e in ombra, consce ed inconsce e di elementi della propria Anima, intesa come insieme di sentimenti emozioni, sensazioni personali.

La metodologa si basa sul racconto di sé, sulle libere associazioni, sull’interpretazione dei sogni, sull’utilizzo delle immagini e dei simboli, alla ricerca delle cause profonde dei sintomi e per una realizzazione più autentica di Sé.

Nei percorsi che propongo, aiuto il paziente ad aumentare la consapevolezza di Sé, attivando la propria creatività e le proprie risorse, per questo motivo utilizzo anche metodologie espressive come il lavoro sul corpo o sulle immagini.

Non muovere mai l’anima senza il corpo, né il corpo senza l’anima, affinché difendendosi l’uno con l’altra, queste due parti mantengano il loro equilibrio e la loro salute - (Platone)